Gocce d'Acqua

SPECCHI IN CASA? IMPARIAMO A CONOSCERLI

SPECCHI IN CASA? IMPARIAMO A CONOSCERLI

L'argomento specchi è un tema che affronto ormai da un po' di tempo nel mio lavoro, e che attira sempre molto l'attenzione, per questo motivo ho scelto di parlarvene all'interno delle Gocce d'Acqua per riuscire a portare un po' di chiarezza a riguardo.

In un mondo sempre più veloce, superficiale e che punta all'apparenza sono molti gli oggetti che nel nostro quotidiano sono passati da elementi funzionali ad elementi puramente estetici e uno di questi è di certo lo specchio. Questo elemento ha però una grande importanza a livello sociale perché racchiude in esso una serie di significati che fanno un po' da tappeto a quello che è oggi il nostro modo di vedere le cose e appunto, di specchiarci in esse. Se si cerca questa parola sul dizionario troveremo parole come rispecchiare, riflettere o ancora prendere a esempio, tutte parole che ora più che mai ci toccano e ci influenzano nelle scelte di vita di tutti i giorni.
Tutti alla ricerca di una falsa verità per apparire sempre al massimo quando basterebbe un pizzico di naturalezza e di verità.

Oggi però voglio parlarvi degli specchi che ogni giorno possiamo osservare nelle nostre case per poter comprenderli meglio e per utilizzarli con più consapevolezza.
Lo specchio è un riflettore di immagini, questo è chiaro, ma oltre a quelle riflette anche i flussi, i famosi flussi che come delle correnti d'aria si creano nei nostri spazi tra le varie aperture. Possiamo quindi dire che gli specchi si trasformano un po' in delle aperture, in finestre immaginarie, che però si comportano esattamente come quelle reali.
Questi oggetti sono infatti considerati degli attivatori/velocizzatori di energia e quindi degli eccitanti e per questo motivo scegliere per essi una buona posizione è davvero importante.
Quale stanza sarà quindi la più adeguata ad accoglierli? Noi siamo abituati a collocarli immediatamente nella camera da letto, sicuramente perché funzionalmente si abbinano molto bene all'atto di vestirsi e poi perché oramai siamo sommersi da immagini di stupende stanze da letto con questi enormi armadi a specchio o ancora con giganteschi specchi a parete che ingrandiscono le stanze. Ecco, queste immagini stupende sono di sicuro molto invitanti ma non vanno così d'accordo con il nostro benessere e con il nostro riposo.

La camera da letto è una delle stanze più importanti e complesse da gestire e per questo se desideriamo inserirgli un elemento a specchio è importante che venga posizionato correttamente.
Può essere nascosto all'interno di un anta del nostro armadio o dietro alla porta d'ingresso o ancora dietro ad una tenda l'importante è che non rifletta il letto e che quindi non sia visto nel momento in cui ci troviamo sdraiati.
Dormire bene è di sicuro uno dei temi che più spesso mi ritrovo ad analizzare e parte molto spesso anche da piccoli dettagli come questi.

Un'altra zona che è da evitare è quella dell'ingresso ma solo se lo specchio viene posizionato proprio di fronte alla porta d'ingresso perché questo porterà l'abitante della casa a specchiarsi ogni volta che rientrerà provocando una sensazione di esclusione che può alla lunga disturbare e che ci porterà a viverci poco e male la casa. Se invece l'ingresso è abbastanza grande e ampio può essere un buon luogo per accogliere uno specchio così come tutte le zone neutre (corridoio, disimpegno, ecc.).
Un'altra stanza in cui è accettabile lo specchio è ovviamente il bagno.

Il tema della grandezza e della posizione è altrettanto importante perché quando ci specchiamo vediamo la nostra immagine riflessa e se ne vediamo solo una parte è un po' come se tagliassimo via la parte che non vediamo e la nostra mente va a ricreare questi tagli. Gli specchi devono avere quindi delle dimensioni che ci permettano di guardarci o interi, sono da evitare specchi grandi che taglino però all'altezza delle gambe (polpacci, caviglie), oppure specchi che ci ritraggano a mezzo busto, in questo caso sono da evitare tagli visivi al collo o alla testa. Queste problematiche spesso avvengono quando in casa ci sono persone di altezze molto diverse ma è di sicuro un punto su cui portare la nostra attenzione al momento della progettazione.

Bene, ora che vi ho incuriosito so che non guarderete più gli specchi allo stesso modo, e che tornerete a casa questa sera già con l'idea di fare qualche piccolo spostamento, ma sopratutto con un po' più di consapevolezza su questo tema così chiacchierato.
Per qualsiasi domanda o approfondimento puoi contattarmi, io ti aspetto il mese prossimo per un nuovo articolo.

FEDERICA CHARLOTTE MAGLIANO
Via Xavier de Maistre, 4
11100 Aosta , Italy
Newsletter Soffi di Vento