Gocce d'Acqua

4* STUDIARE E LAVORARE DA CASA SI PUò

4* STUDIARE E LAVORARE DA CASA SI PUò

Benvenuti,
anche oggi vi racconterò della filosofia del Feng Shui e di come può essere sfruttata al meglio in casa.
Come possiamo migliorare la concentrazione quando dobbiamo studiare, fare i conti o ancora lavorare?

Questo argomento è stato probabilmente uno dei più discussi in questo periodo e per questo ho pensato di dare anche la mia personale visione di questa cosa attraverso un metodo molto diverso ma che come potrete leggere ha radici simili a molti altri.
Studiare o lavorare da casa è noto che sia molto più difficile, le distrazioni sono molte e spesso veniamo interrotti ed è per questo motivo che creare con attenzione il nostro ufficio o angolo studio domestico può aiutare ad aumentare la concentrazione e la produttività.

Intanto possiamo dividere questa analisi in due tipologie, la prima sarà collegata a chi lavora e la seconda a chi studia, ma la vera divisione dovremmo farla in base alle operazioni che svolgeremo su quella scrivania.
Saranno di tipo Yang, come accogliere persone o avere rapporti con clienti esterni, oppure di tipo Yin come invece studiare o fare i conti di casa? Questa divisione ci aiuterà a comprendere quale posizione ed orientamento saranno più corretti per la nostra zona studio per renderla produttiva.

Comunemente se cerchiamo informazioni a riguardo secondo la filosofia del Feng Shui la posizione classica consigliata è quella di avere una parete alle spalle della seduta e la scrivania rivolta verso le aperture così da avere una buona visibilità e un buon controllo di porte e finestre, i punti deboli.
Questa conformazione è sicuramente corretta e ci può portare ad avere una buona concentrazione e autorità ma è tipicamente utile sopratutto se si svolgono le attività Yang quindi più attive e meno correlate alla concentrazione.
Questa soluzione infatti era quella più sfruttata in Oriente in passato perché questa disciplina era sfruttata sopratutto dai ricchi e dai potenti e quindi la scrivania o ufficio erano un luogo principalmente utilizzato per ricevimenti o incontri istituzionali, per questo motivo era necessario aumentare la percezione dell'autorità e del potere.
Però, ammettiamolo, chi di noi in casa ha una scrivania in questa posizione o che potrebbe modificare la attuale in questa che richiede molto spazio, credo pochi potrebbero farlo.
Ci sono però delle accortezze che sono molto importanti e sulle quali mi soffermerò un po’ di più.

La seconda posizione è correlata invece con tutte le operazioni Yin quelle più mentali e in cui è necessario mantenere la concentrazione. In questo caso la scrivania è possibile addossarla al muro, non è una soluzione tanto negativa, ma è molto importante che non venga posizionata sotto una finestra o vicino ad aperture perché questo attirerebbe la vostra attenzione all’esterno, infatti in questo caso non è utile tenere sotto controllo le aperture che sarebbero per voi un elemento di disturbo.
Ma ancora più importante è il vostro retro, gli ingressi della stanza non dovrebbero trovarsi sulla parete dietro di voi ma sarebbero meglio lateralmente. Questo perché il senso di protezione è molto importante per non attivare in noi quel senso di pericolo che andrebbe a sfavorire la vostra attenzione.
Se questa soluzione non è possibile consiglio di utilizzare una sedia con un ampio schienale che possa schermare e proteggere.

Il piano di lavoro libero e ordinato aiuta a mantenere ulteriormente la presenza mentale ma quando si lavora o si studia si sa un po' di caos è anche necessario, l'importante è lasciare poi la scrivania in ordine una volta terminato per non creare disordine non solo spaziale ma anche mentale e questo punto non ci resta che metterci al lavoro pronti a raggiungere gli obbiettivi della giornata con una buona musica e il nostro infuso preferito.

FEDERICA CHARLOTTE MAGLIANO
Via Xavier de Maistre, 4
11100 Aosta , Italy
Newsletter Soffi di Vento